facebook
tripadvisor
instagram

Viale Eritrea, 80, Roma - Telefono +39 349 741 8082

B&B hotel roma centro viale eritrea 80 camere singole matrimoniali triple
viale-eritrea-roma-(2)_1471276637593

Viale Eritrea 

Ci troviamo su Viale Eritrea, una strada di Roma famosa per i suoi negozi. Negli anni trenta comincia l'urbanizzazione intensiva: grandi condomini non privi di pretese vennero costruiti sulle aree di ville lottizzate per questo scopo, come Villa Lancellotti e Villa Chigi, abitazioni destinate agli impiegati statali o edificazioni concesse a cooperative. Fra il 1924 ed il 1930 viene costruito il Parco Virgiliano (o Parco Nemorense), ideato come polmone verde per un quartiere ornai intensivo.


In seguito alla nascita della Repubblica, nel 1946 il quartiere assunse il nome attuale, dall'omonimo corso che ne costituisce la via principale.


Negli anni settanta la zona fu protagonista di una nuova speculazione edilizia, la parte più a nord del quartiere Trieste, da piazza Annibaliano verso la ferrovia Roma-Firenze, è comunemente chiamata quartiere Africano in virtù dell'odonomastica ispirata alle colonie africane del Regno d'Italia. Il nucleo originario di tale "subquartiere", originariamente destinato alle famiglie dei ferrovieri, venne edificato nei primi anni venti, occupando un quadrilatero nell'area adiacente a via Tripoli. 


Nel secondo dopoguerra il quartiere dei ferrovieri, che era costituito da una quarantina di edifici, venne completamente demolito. Nel vecchio quartiere venne ambientato il film di Pietro Germi, L'uomo di paglia, del 1958, mentre intorno andava a completarsi, sull'asse viale Eritrea-viale Libia, il quartiere Africano come lo conosciamo oggi. Al posto del quartiere dei ferrovieri sono stati successivamente costruiti un edificio scolastico, alcuni edifici delle Ferrovie dello Stato, un parcheggio ed edifici residenziali.






Per informazioni sulla disponibilità delle camere contattaci via mail oppure chiama al numero 349 7418082.

All rights reserved - © bbdomusroma.it template